GIOCHI DELLA CHIMICA 2011 REGIONALI CLASSE A-B

Download PDF

1. Indicare nell’ordine le masse di N2 e di O2 necessarie per preparare N2O5 (200 g):
A) 36,5 g e 21,8 g
B) 36,5 e 163,5
C) 51,9 g e 148 g
D) 148 g e 51,8 g

soluzione

;a reazione che porta alla formazione di N2O5 è la seguente:

2N2 + 5 O2 → 2 N2O5

si deduce che per formare 2 molecole di N2O5 (2 x 108,01 g/mol) occorrono 2 x 28g/mol di Azoto  e     5 x 32 g/mol di Ossigeno .

Quidi se per ottenere 216,02 g di N2O5 occorrono 56 g di N allora per ottenere 200 g ne occorrono X da cui       X= 56 x 200/216,02 = 51,85 g di N

con identico ragionamento otteniamo la quantità in grammi di O necessaria per ottenere 200 g di N2O5

216,02 : 160 = 200 : X     X= 200×160 /216,02= 148,1 g di O

Risposta corretta D

2. Indicare i coefficienti che bilanciano in modo corretto la seguente reazione:
Al + H2O → Al3+ + H2 + OH-

A) 2, 6, 4, 3, 6
B) 2, 6, 2, 3, 6
C) 2, 6, 4, 3, 3
D) 2, 6, 4, 6, 6

soluzione

la reazione bilanciata è:

2 Al + 6H2O → 2 Al3+ + 3 H2 + 6OH-   cioè

2 Al + 6H2O → 2 Al(OH)3 + 3 H2

i coefficienti sono : 2,6,2,3,6

Risposta corretta B

3. Indicare il valore massimo del numero di ossidazione che un alogeno può assumere nei suoi
composti:
A) -1
B) +7
C) +3
D) +5

Soluzione

gli alogeni fanno parte del gruppo 14 oppure gruppo 7 quindi il massimo numero di ossidazione deve essere + 7 (in fatti i n.o. possibili sono dispari che vanno da 1 a 7 cioè -1, +1,+3,+5,+7).

Per esempio lo zolfo che appartiene al gruppo 6 può assumere n.o pari da 2 a 6 es -2,+2,+4,+6

Risposta corretta B
4. Indicare il numero di ossidazione del cloro nello ione ClO- :
A) +1
B) +4
C) +12
D) +5

soluzione

Il n.o. è un numero che si attribuisce ad un atomo che fa parte di una molecola in seguito alle seguenti regole:

1 si attribuisce + 1 per ogni legame che lo unisce ad un atomo più elettronegativo

2 si attribuisce -1 per ogni legame che lo unisce ad un atomo meno elettronegativo

3 si attribuisce 0 per ogni legame che lo unisce ad un atomo dello stesso tipo

pertanto nel composto ClO- il cloro è unito con 2 legami ad un atomo di O (più elettronegativo) quindi attribuiamo +2 e sicconme c’è una carica negativa allora il Cl in questo composto ha

n.o. =+2 -1= +1

risposta corretta A

5. Indicare il numero di ossidazione dello zolfo nell’H2SO4:
A) 0
B) +6
C) +2
D) -2

soluzioni

seguendo quanto detto nell’esercizio 4 il n.o. dello S in H2SO4 è :

essendo 8 i legami che legano lo S all’ossigeno che è più elettronegativo gli attribuiamo + 8

essendo legato con due legami a 2 atomi di H che è meno elettronegativo gli attribuiamo -2

In definitiva il n.o. dello S in H2SO4 = +8 -2 = +6

risposta corretta  B6.

6- Indicare in che cosa differiscono i nuclidi isotopi 16O e 17O:
A) il primo possiede 1 protone in meno
B) il primo possiede 1 elettrone in meno
C) il primo possiede 1 neutrone in meno
D) il secondo possiede un neutrone e un protone in più

soluzione

Gli isotopi si un elemento differiscono tra loro per il numero di neutroni presenti nell’atomo.

L’ossigeno ha 8 elettroni e quindi 8 protoni se il numero di massa dell’ossigeno è 16 significa che nell’atomo sono presenti 8 neutroni che ne modificano la massa.

L’atomo di ossigeno con  numero di massa 17 possiede  ovviamente 9 neutroni.

Pertanto il primo possiede 1 neutrone in meno (8 nel primo e 9 nel secondo)

risposta corretta  C

7. Indicare la formula chimica ERRATA:
A) BaO2
B) BaCl2
C) KMnO4
D) Al2F3

soluzione

Dalle formule indicate è evidente che avendo l’Al n.o.+3  e poichè il F ha n.o.-1 la formula dovrebbe essere Al2F6 oppure AlF3  e non AlF3.

Risposta corretta D

8. Indicare l’affermazione ERRATA riferita allo ione K+ :
A) la sua massa atomica relativa (Mr) è 39
B) nel suo nucleo sono presenti 19 protoni
C) nel suo nucleo sono presenti 39 neutroni
D) la sua configurazione elettronica è: 1s2 2s2 2p6 3s2 3p6

soluzione

il numero atomico del K è 19 e quindi K+ possiede un elettrone in meno ma i protoni sono sempre 19  ed essendo il numero di massa 39 vi sono 39-19 =20 neutroni

Pertanto la risposta errata è la risposta C

9. Indicare tra i seguenti elementi: quello il cui atomo ha la minore energia di ionizzazione:
A) Na
B) P
C) S
D) Cl

soluzione

L’energia di ionizzazione di un atomo è la minima quantità di energia richiesta per allontanare dall’atomo un elettrone e portarlo a distanza infinita, allo zero assoluto.

X(g) → X+(g) + e   I1

L’energia di ionizzazione viene talvolta chiamata EI1 o più spesso semplicemente I1; i pedici stanno ad indicare che si tratta dell’energia di prima ionizzazione ed in maniera analoga si definiscono le successive.

Dai dati si può dedurre che l’E.I. aumenta lungo un periodo ma diminuisce lungo un Gruppo .

Gruppo 1 2 13 14 15 16 17 18
Periodo
1 H
13,59844
He
24,58741
2 Li
5,39172
Be
9,32263
B
8,29803
C
11,26030
N
14,53414
O
13,61806
F
17,42282
Ne
21,56454
3 Na
5,13908
Mg
7,64624
Al
5,98577
Si
8,15169
P
10,48669
S
10,36001
Cl
12,96764
Ar
15,759
4 K
4,34066
Ca
6,11316
Ga
5,99930
Ge
7,899
As
9,8152
Se
9,75238
Br
11,81381
Kr
13,99961
5 Rb
4,17713
Sr
5,69484
In
5,78636
Sn
7,34381
Sb
8,64
Te
9,0096
I
10,45126
Xe
12,12987
6 Cs
3,89390
Ba
5,21170
Tl
6,10829
Pb
7,4167
Bi
7,2855
Po
8,41671
At
9,2
Rn
10,74850
7 Fr
4,0712
Ra
5,27892

da quanto espresso la risposta corretta è il sodio quindi la risposta A

10. Indicare la definizione attribuibile all’energia di affinità elettronica di un elemento (Eea: kJ/mol). E’:

A) la tendenza di un atomo ad attrarre gli elettroni di legame
B) l’energia emessa da un atomo nel formare un legame con un atomo eguale
C) l’energia necessaria per strappare una mole di elettroni, i più facili da strappare, a una mole di
atomi dell’elemento allo stato gassoso
D) l’energia che si libera quando una mole di atomi dell’elemento, in fase gassosa, acquista una  mole di elettroni

soluzione

 

11. Completare in modo corretto. Il legame a
ponte di idrogeno:
A) è uno dei tre legami forti della chimica
B) è un legame covalente vero e proprio
C) esiste solo tra due molecole uguali o diverse
D) è presente anche nella stessa molecola, ad es.
tra un atomo di H legato ad un atomo di O o N, e
uno di tali atomi posto a distanza opportuna
12. Secondo la nomenclatura internazionale il
composto Al2O3 è:
A) anidride alluminica
B) sesquiossido di alluminio
C) triossido di dialluminio
D) ossido di alluminio
13. Le forze di van der Waals:
A) interessano solo molecole fortemente polari
B) interessano ioni monovalenti
C) interessano composti ionici e covalenti
D) sono più deboli del legame di idrogeno

print

   Send article as PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

− two = 2