Categoria: giochi della chimica 2012 fase nazionale classi A-B

GIOCHI DELLA CHIMICA REGIONALI 2019 classi AB

Un nastrino di magnesio, dal peso di 48,6 g, viene sciolto in un eccesso di aci­do solforico. Il gas che si forma viene fatto reagire quantitativamente con un eccesso di ossigeno molecolare. Indica­re la risposta che elenca la sostanza for­matasi da quest’ultima reazione e la sua quantità espressa in grammi : SO3; 80, 1 g […]

Leggi di più

XVII EDIZIONE GARA NAZIONALE DI CHIMICA 2018 PROVA DI TEORIA ESERCIZI 63-100

esercizi da 53 a 100 Allegati esercizi da 53 a 100 (2 MB)esercizi da 53 a 100-convertito (965 kB)    Send article as PDF   

Leggi di più

XVII edizione GARA NAZIONALE DI CHIMICA 2018 PROVA DI TEORIA ESERCIZI 1-63

2018_PROVA-TEORICA-esercizi 1-62    Send article as PDF   

Leggi di più

TEORIA DEI GRUPPI ED ORBITALI

TEORIA DEI GRUPPI ED ORBITALI Consideriamo una molecola con struttura appartenente al gruppo di simmetria D4h, cioè una struttura planare quadrata:  ad esempio PtCl4-2    in cui gli orbitali hanno origine dal centro del quadrato . Sappiamo che gli orbitali di tipo P per l’ atomo di idrogeno possiedono una parete radiale (che dipende da […]

Leggi di più

GIOCHI DELLA CHIMICA 2018 FASI NAZIONALI – Classi A e B

I primi 40 quesiti sono comuni alle classi A e B. 1. Indicare quale, tra i seguenti, è il composto di coordinazione: A) TiO2 B) XeF2 C) Ni(CO)4 D) Ca(OH)2 soluzione i composti di coordinazione sono molecole in cui un catione metallico è coordinato cioè legato  ad atomi, ioni o gruppi atomici con un numero di legami […]

Leggi di più

TEORIA DEI GRUPPI (prima parte)

CONCETTO DI GRUPPO In linea generale, possiamo definire un “gruppo” co­me un insieme di elementi fra di loro in relazione mediante alcune regole ben determinate. Quindi, affinché un certo numero di elementi formi un gruppo, è necessario che  obbediscano alle regole seguenti: 1)-Il prodotto fra due elementi del gruppo deve essere un altro elemento appartenente […]

Leggi di più

LA MATEMATICA DEGLI ORBITALI MOLECOLARI E DEL LEGAME CHIMICO

La teoria del legame di valenza VB e la teoria VSEPR (valence shell electron pair repulsion) sono sufficienti per spiegare  la geometria delle molecole e la natura dei legami. Tuttavia per spiegare alcune proprietà quali ad esempio le lunghezze di legame uguali come in SO4-2 si ricorre alla risonanza ma per spiegare il paramagnetismo dell’ossigeno nessuna […]

Leggi di più

COME OTTENERE L’EQUAZIONE DI SCHRODINGER MONO-DIMENSIONALE SECONDO LA MECCANICA ONDULATORIA

Accertato che la luce aveva un comportamento dualistico onda-particella, il fisico Louis de Broglie fece  l’audace affermazione nel 1923 che tutta la materia può esibire proprietà ondulatorie. Egli ipotizzo che qualunque particella di massa m che si muove alla velocità v e quindi che ha un momento p = mv possiede un’onda associata di lunghezza d’onda […]

Leggi di più

LA COSTANTE DI AVOGADRO

In questo articolo viene indicato uno dei metodi per ottenere la costante di Avogadro. Il passaggio dalla denominazione numero di Avogadro a costante di Avogadro è avvenuto nel 1971 quando la mole fu introdotta come grandezza indipendente dalle altre sei fondamentali. Conseguentemente la costante di Avogadro ha assunto come unità di misura mol−1. Perchè l’allievo possa […]

Leggi di più

GIOCHI DELLA CHIMICA 2018: FASE REGIONALE CLASSE C

1. Secondo la teoria VSEPR la geometria della molecola PCl5 è: A) trigonale planare B) bipiramidale trigonale C) a T D) nessuna delle precedenti soluzione La teoria  Valence Shell Electron Pair Repulsion proposta dal chimico americano Gillespie  è utilizzata per valutare la  geometria  di una molecola semplicemente considerando che gli elettroni dei legami di una molecola  tendono a […]

Leggi di più