I NOMI DEGLI ELEMENTI CHIMICI

Download PDF

 

UN ELEMENTO CHIMICO  è  UNA SOSTANZA SEMPLICE costituita da UNA SOLA  SPECIE CHIMICA.. Se ad esempio consideriamo un foglio di rame, per quanto lo si possa frantumare troveremo sempre e solo  LA SPECIE CHIMICA RAME. Le specie chimiche riscontrate sulla Terra sono 92 , dall’idrogeno all’uranio. tuttavia gli elementi tecnezio, promezio, nettunio e plutonio spesso classificati come artificiali  si possono invece trovare  in natura anche se in in ridottissime quantità  in alcuni giacimenti di uranio,e nella luce emessa da alcune stelle  per cui  questi  elementi chimici indicati come “artificiali”  si trovano effettivamente in natura anche se a livello di nanogrammi.(1 nanogrammo è 1 miliardesimo di grammo).. Altri 4 metalli si aggiungono alla tavola periodica degli elementi, la cosiddetta tavola di Mendeleev, dal nome del chimico russo che creò il sistema di classificazione. Sono infatti stati scoperti gli elementi numero 113 (ununtrio), 115 (ununpentio) , 117 (Ununseptio) e 118 (ununoctio). Si tratta di metalli sintetici, dalla vita brevissima che vengono rilevati solo per qualche istante nel decadimento radioattivo di altri elementi (nel caso dell’ununtrio bombardando dell’americio con del calcio).

Ogni elemento di una specie chimica non è altro che un atomo (dal greco atomizo cioè indivisibile) ed ogni atomo si può unire ad altri atomi per formare SOSTANZE PIU’ COMPLESSE DETTE COMPOSTI.  

IL NOME DEGLI ATOMI

Tutti gli atomi hanno un nome che  per semplicità è indicato  da un simbolo . Il simbolo in  genere si forma dalle prime due lettere del nome oppure ,per alcuni, dal loro nome latino o greco. Per esempio l’ elemento CALCIO  ha SIMBOLO  Ca , l’elemento BROMO  ha SIMBOLO  Br, l’elemento  CLORO ha  SIMBOLO Cl.  l’elemento CROMO ha simbolo Cr, il COBALTO ha simbolo Co l’alluminio ha SIMBOLO Al,  il litio Li , FERRO Fe, Berillio Be

Alcuni elementi sono però costituiti da una sola lettera  come ad es.

CARBONIO che ha simbolo  C   OSSIGENO che ha simbolo O,   BORO  B

TUTTAVIA SE LE PRIME DUE LETTERE DEL NOME SONO UGUALI PER PIU’ DI UN ATOMO,  ES MAGNESIO E MANGANESE ALLORA IL SIMBOLO E’ FORMATO DALLA PRIMA E DALLA TERZA LETTERA OPPURE DALLA PRIMA E LA SECONDA PER UNO E DALLA PRIMA E TERZA PER L’ALTRO ES .

MAGNESIO  Mg             MANGANESE  Mn 

CERIO             Ce              CESIO                 Cs

STAGNO (stannum)              Sn                    STIBIUM (antimonio)  Sb

Come ho detto sopra, alcuni atomi hanno il simbolo che deriva dal nome latino o greco per esempio

IDROGENO  SIMBOLO   H ( che deriva dal greco Hydor ghennao  che significa  generatore di acqua)

SODIO   SIMBOLO   Na  ( da Natrium nome latino della SODA che i latini ottenevano dalle ceneri di una  pianta chiamata Salsola )

AZOTO    SIMBOLO   N   ( dal greco “nitrogeno”,  nítron, “salnitro”, e ghennáo, “generare”: “generatore di SALNITRO”)

FOSFORO   SIMBOLO P  ( dal greco Phos luce e phoros portatore cioè portatore di luce)

ZOLFO    SIMBOLO  S   (dal latino Sulphur zolfo che i latini estraevano soprattutto in sicilia)

POTASSIO   SIMBOLO K  (dal latino Kalium residuo dell’incenerimento di vegetali)

RAME SIMBOLO  Cu       ( da cuprum metallo o lega di rame che si otteneva dall’isola di Cipro )

ORO     SIMBOLO  Au   ( dal latino aurum)

TUNGSTENO  SIMBOLO  W      ( dal termine wolframite un minerale da cui si estrae)

MERCURIO  SIMBOLO   Hg   ( da Hydrargirium da Hydor e girium argento liquido )

QUANDO AD UN ATOMO, CHE E’ SEMPRE ELETTRICAMENTE NEUTRO (CIOE’ CON CARICHE POSITIVE SUL NUCLEO [DETTE PROTONI ] E CARICHE NEGATIVE INTORNO AL NUCLEO [ELETTRONI] IN QUANTITÀ  UGUALI ), VENGONO TOLTE UNA O PIU’ CARICHE NEGATIVE CIO’ CHE RIMANE E’ UN ATOMO CON UNA O PIU’ CARICHE POSITIVE CIOE’ UN CATIONE.   SE INVECE SONO PREPONDERANTI LE CARICHE NEGATIVE ALLORA SI HA UN ANIONE.

ESERCIZIO 1

K+ si chiama

  1. anione Potassio
  2. elemento potassio
  3. catione potassio
  4. sale di potassio

soluzione

si tratta dell’elemento potassio cui è stato tolto 1 elettrone (carica negativa) . Il potassio, atomo elettricamente neutro, perdendo una carica negativa rimane con una carica positiva in più perciò il nome corretto è CATIONE potassio

ESERCIZIO 2

Dai il nome ad Sn+4 

  1. stagno
  2. sale stannoso
  3. anione stagno
  4. catione stagno(IV)

soluzione

Anche in questo caso abbiamo tolto dall’atomo neutro 4 elettroni cioè 4 cariche negative. Ciò che ne risulta è un CATIONE con 4 cariche positive.Il nome corretto è CATIONE stagno(4)   . Quando un elemento può assumere più cariche come nel caso dello stagno che può avere carica +4 o +2, il numero delle cariche positive deve sempre essere indicato dopo il simbolo e deve essere espresso in numero romano.

ESERCIZIO 3

dai il nome ad Sn+2

  1. stagno 2
  2. anione stagno 2
  3. stagno
  4. catione Stagno (II)

soluzione

poiché lo stagno ha 2 cariche positive si tratta del catione stagno quindi il nome corretto è Catione stagno(II)

ESERCIZIO 3

dai il nome a Hg2+2  

  1. mercurio
  2. anione  mercurio
  3. catione mercurio(II)
  4. catione mercurio(I)

soluzione

in questo simbolo due atomi di mercurio possiedono 2 cariche positive. Il mercurio può assumere carica +1 o +2. In questo caso si tratta  del catione mercurio ma la carica del mercurio Hg è 2/2 =1 perché sono 2 cariche distribuite una su un atomo di Hg e l’altra sull’altro atomo. Il nome è catione mercurio(I)

ESERCIZIO 4

dai il nome a Br–  

  1. catione bromo
  2. anione bromo
  3. anione bromuro
  4. anione bromidrico

soluzione

si tratta di un anione perché il Bromo Br possiede una carica negativa. Il nome corretto è anione bromuro

ESERCIZIO 5

DAI IL NOME AI SEGUENTI IONI:

Ag+  Cl-  Na+ Li+ Ca+2  Mg+2  Fe+3 Fe+2 S-2

soluzione

Catione Argento , anione cloruro, catione sodio, catione litio, catione potassio catione magnesio, catione Ferro(III) catione ferro(II), anione solfuro

Gli atomi sono stati raggruppati in gruppi con caratteristiche chimiche simili dal russo Mendelaiev che ha creato la TAVOLA PERIODICA  che porta il suo nome, ma che per onor del vero, è stata costruita nello stesso periodo storico anche dal tedesco Mayer.

 

 

print
   Send article as PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

seven × 1 =